News & Eventi

Indagine Confesercenti sui saldi invernali: andamento insoddisfacente per le imprese e voglia di cambiamento
Postato il 11/03/2019

Si è ufficialmente chiuso il periodo dei saldi a Forlì, così come in tutta l’Emilia Romagna, e la nostra Organizzazione ha condotto, attraverso il proprio Ufficio Studi, un’indagine telefonica su un campione rappresentativo delle imprese commerciali della regione, per cercare di capire l’andamento delle vendite e l’opinione degli imprenditori.

Dall’indagine è emerso come solamente il 10,7% delle imprese abbia registrato un incremento delle vendite rispetto al periodo dei saldi invernali del 2018 e il 44,7% abbia registrato, invece, una diminuzione. Dopo il primo week-end dei saldi (5 e 6 gennaio) l’andamento era stato ben diverso con un 25,5% delle imprese che aveva registrato un incremento e solamente un 29,4% una diminuzione.

Questo nonostante lo sconto medio applicato sia stato del 50% e, nel caso del 16,5% delle imprese, lo sconto medio sia stato superiore a quello dello scorso anno.

Il valore medio dello scontrino è stato di 102,1 euro, rimanendo invariato per il 55,3% delle imprese e diminuendo invece per il 35%.

L’andamento non troppo brillante dei saldi si aggiunge alla dinamiche negative delle vendite registrata nel corso del 2018 che ha visto una diminuzione nel commercio al dettaglio del 2%

Complessivamente, quindi, le imprese si sono dichiarate insoddisfatte dell’andamento generale del periodo dei saldi per il 51% e la cosa più interessante che emerge è che solamente il 10,7% lascerebbero l’attuale normativa così com’è ma, al contrario, introdurrebbero modifiche (dal posticipo dell’inizio del periodo, alla riduzione del periodo o alla liberalizzazione per tutto l’anno e altro ancora).

I saldi invernali, emerge sempre dall’indagine, continuano, comunque, a rappresentare il 24,7% del fatturato totale delle imprese del commercio di abbigliamento, calzature e accessori; beni questi che, si ricorda, rappresentano il 3,9% del totale della spesa delle famiglie emiliano-romagnole.

Quello che emerge dall’indagine e dal confronto con le imprese del settore – afferma Fabio Lucchi, Responsabile FISMO della Confesercenti di Forlì – è che i saldi, pur mantenendo un valore commerciale importante e spesso decisivo per i bilanci delle imprese, abbiano bisogno di una riflessione approfondita che riesca a elaborare una proposta convincente di modifica dell’attuale normativa, in grado di rappresentare un giusto equilibrio fra la salvaguardia del loro valore di marketing e commerciale, le esigenze in continuo cambiamento dei consumatori e le dinamiche di mercato”.

 


Notizie relative al servizio

La Camera di commercio della Romagna ha approvato un bando per la concessione di contributi alle PMI per l’installazione di sistemi di sicurezza
Area Sindacale
Postato il 16/10/2019
Confesercenti Forlì Cesena - La Camera di commercio della Romagna ha approvato un bando per la concessione di contributi alle PMI per l’installazione di sistemi di sicurezza
La Camera di commercio della Romagna ha stanziato un fondo di 100mila euro per la concessione di contributi finalizzati all’installazione di sistemi di videosorveglianza per supportare le micro, ...
Continua a leggere

Confronto positivo di Confesercenti e delle altre Organizzazioni di categoria con la nuova amministrazione comunale di Forlì
Area Sindacale
Postato il 16/10/2019
Confesercenti Forlì Cesena - Confronto positivo di Confesercenti e delle altre Organizzazioni di categoria con la nuova amministrazione comunale di Forlì
Lo scorso 6 settembre, presso la sede del Comune di Forlì, si è svolto un incontro tra la Confesercenti di Forlì e le altre Organizzazioni di categoria, e la nuova amministrazione ...
Continua a leggere

Forlì: il mercato ambulante bisettimanale risorsa della città
Area Sindacale
Postato il 16/10/2019
Confesercenti Forlì Cesena - Forlì: il mercato ambulante bisettimanale risorsa della città
Tra le tante risorse della nostra città, non può assolutamente non essere citato il mercato ambulante del lunedì e del venerdì mattina. Oltre 200 operatori economici del se ...
Continua a leggere

Insediato il nuovo Governo: Confesercenti chiede di lavorare in modo mirato sui nodi che bloccano la crescita della nostra economia
Area Sindacale
Postato il 16/10/2019
Confesercenti Forlì Cesena - Insediato il nuovo Governo: Confesercenti chiede di lavorare in modo mirato sui nodi che bloccano la crescita della nostra economia
Come da prassi, all’insediamento del nuovo esecutivo, Confesercenti ha augurato buon lavoro al nuovo gruppo di lavoro, nell’auspicio che possa essere archiviata la fase di turbolenza che h ...
Continua a leggere

Programmi di Formazione
Sfoglia il Giornalino
Progetto Start Up
Consorzio Promomercato Forlì
Rete Imprese Italia
Creditcomm
EPASA ITACO